Seguici su:

Personaggi

Stancil Joshua

Joshua ha trascorso 18 anni in alcune prigioni americane del North Carolina. Durante la sua permanenza in carcere, la lettura di alcune brani di don Luigi Giussani - pubblicati sulla rivista Magnificat - lo ha particolarmente colpito ed attratto. Con l'aiuto di sua mamma, Joshua ha scritto alla segreteria del movimento di Comunione e Liberazione in America, chiedendo di poter acquistare i testi di Giussani per approfondirne il pensiero. In seguito all'invio del materiale richiesto, alcuni amici sono andati a conoscerlo ed hanno continuato a visitarlo in carcere per dodici anni. Grazie a questa amicizia, per Joshua la Presenza è divenuta un volto ed una compagnia concreta, che continua ancora oggi.