Seguici su:

Eventi

Gessate (Mi): Madre Teresa

Mostra sulla vita e sul messaggio della Santa presentata al Meeting per l'amicizia tra i popoli, a Rimini, agosto 2016

Il Centro Culturale "San Mauro" è tra gli organizzatori della mostra dedicata a Madre Teresa, curata dalla Postulazione della Causa di Canonizzazione con la collaborazione della giornalista Marina Ricci, volto noto del TG5 e presentata al Meeting per l'amicizia tra i popoli, a Rimini, agosto 2016.

La mostra è costituita da una cinquantina di pannelli con le sue fotografie, dalla nascita a Skopje (1910) sino alla morte a Calcutta (1997) e con suoi testi, anche privati e inediti: l’impressione è di essere accompagnati da Madre Teresa stessa in un percorso personale di conoscenza della sua vita straordinaria. Straordinaria per l’immensità dell’impresa di portare Cristo ai più poveri tra i poveri del mondo, i diseredati e i moribondi abbandonati nelle strade delle megalopoli indiane, armata solo di fede. Di fede e del sari bianco bordato di blu, con cui erano normalmente vestite le donne indiane e che lei scelse come abito dell’ordine religioso da lei fondato,
Le lettere e gli scritti di Madre Teresa, scoperti solo dopo la sua morte e utilizzati nella mostra consentono di conoscere nell’intimo la Santa dei poveri. Due aspetti sono messi in particolare evidenza. Il primo è la cosiddetta “chiamata nella chiamata”, che Teresa racconta nelle sue lettere fissando con esattezza “il giorno dell’ispirazione” (10 settembre 1946), quando sentì la voce di Gesù che le chiedeva di fondare un nuovo Ordine, rivolto ai più poveri tra i poveri, in modo tale da portare la luce di Cristo tra di loro.
Il secondo aspetto saliente è l’esperienza della “oscurità”. Madre Teresa racconta di aver vissuto un periodo di estrema sofferenza spirituale, dilacerata tra lo struggente te desiderio di Dio e la sensazione di essere da lui abbandonata e rifiutata”. Solo grazie al suo confessore è riuscita a capire che stava sperimentando la sofferenza di Gesù nell’Orto degli Ulivi e sulla Croce. Tutto il bene che ha fatto ai poveri Madre Teresa l’ha fatto per amore di Gesù.
Madre Teresa è stata fatta beata nel 2003 da Giovanni Paolo II, che l’amava e stimava moltissimo, e canonizzata da Francesco nell’anno della misericordia. Proprio il tema della misericordia è all’origine della decisione del Centro San Mauro di proporre questa mostra. “Volevamo fare qualcosa – spiegano – che aiutasse davvero a capire cos’è la Misericordia. Ma non con delle definizioni astratte. Quale occasione migliore di far incontrare l’esperienza di Madre Teresa? Ci conforta il fatto che la parrocchia ha mostrato di condividere con convinzione questa scelta. E siamo certi che sarà un’occasione positiva per tutta la comunità civile gessatese”.
Del resto Madre Teresa era colpita dalla povertà materiale ma anche spirituale; quella del terzo mondo come quella delle società occidentali. Come ha sottolineato Marina Ricci in un’intervista recente, Madre Teresa “è una Santa per tutti, soprattutto per quelli che hanno abbastanza saggezza e umiltà per riconoscere la povertà che c’è in ognuno di noi”.

La mostra sarà visitabile sino al 9 ottobre presso la Chiesa dell’Addolorata di Gessate (Mi).


Quando

Dove

Organizzato da

Personaggi