Seguici su:

In evidenza

Una Mostra su San Riccardo Pampuri

In occasione dell’Anno Giubilare di San Riccardo, iniziato ufficialmente mercoledì 1° maggio (ricorrenza della morte avvenuta nel 1930) indetto a trent’anni dalla canonizzazione del ‘Dottorino Santo’, AIC propone ai Centri Culturali e alla parrocchie di utilizzare la Mostra

San Riccardo Pampuri
“Era necessario che l’eroico diventasse quotidiano e il quotidiano diventasse eroico”

La Mostra a cura di a cura di Paola Bergamini con la collaborazione di Alberto Savorana è stata realizzata in occasione della 18° edizione del Meeting per
l'amicizia fra i popoli.

«Abbi grandi desideri, (…) mira sempre più in alto che puoi per riuscire a colpire giusto; ma poiché non sempre sarai chiamato ad azioni gloriose, fa anche le cose piccole, minime, con grande amore». E’ il 28 gennaio 1928. Un anno dopo, a soli 32 anni, San Riccardo Pampuri sarebbe morto. In queste righe, scritte alla sorella missionaria in Egitto, è racchiusa tutta la sua vita, la sua vocazione. Tutta la sua vita è circoscritta nel raggio di pochi chilometri nella nebbiosa campagna lombarda, senza azioni eroiche; sennonché il quotidiano per lui è diventato eroico. Ripercorrendo la sua vita, le sue azioni, ci si accorge di avere un compagno di cammino che illumina la strada, che indica ciò per cui vale la pena vivere: l’appartenenza a Cristo. Perché san Riccardo non si estraniò mai dalla realtà, ma fu immerso nelle cose del mondo, visse la sua condizione e tutti i condizionamenti della sua epoca con la creatività e capacità di chi sa dove guardare.

Visita la pagina di Meeting Mostre dedicata al progetto
Anteprima pannelli
Info sul noleggio della Mostra