Seguici su:

In evidenza

Convegno Russia Cristiana
11/13 ottobre Seriate

Conflitti e divisioni si osservano oggi sia nella vita politica internazionale, sia tra le singole Chiese e all’interno di esse. E’ una sfida che, partendo da diverse circostanze e posizioni, arriva al cuore della domanda: chi è l’uomo? E’ fatto per realizzarsi nella salvaguardia di sé e dei propri spazi e affetti, o trova in una attitudine che mai rinuncia all'incontro con l’altro la sola via per avere anche cura di se stesso? La domanda investe poi gli spazi della vita sociale e comunitaria, essi pure chiamati continuamente a decidere tra salvaguardia e apertura.

In questo contesto è di grande attualità una riflessione sulla natura e la vocazione della Chiesa. Occorre partire dalla sua Tradizione, dall'esperienza di santità nel passato e nel presente per ricomprendere cosa significhi, in contesti e culture diverse, l’unità antinomica del cristianesimo tra l’appartenenza a una storia particolare e l’apertura all'universale.

PROGRAMMA
VENERDÌ 11 OTTOBRE
ore 17.30: accoglienza e registrazione dei partecipanti
ore 18: prolusione al Convegno. Universalità e storie particolari: una sfida per la Chiesa e la società
SABATO 12 OTTOBRE
ore 10-13: sessione mattutina
ore 15-19: sessione pomeridiana
ore 21: Concerto corale nel genetliaco di padre Romano Scalfi (Teatro Gavazzeni - Seriate): allievi e maestri del Coro C.E.T. (Milano)
DOMENICA 13 OTTOBRE
ore 10: sessione conclusiva
ore 11.30: Divina Liturgia e a seguire: pellegrinaggio alla tomba di P. Romano Scalfi

La modalità di lavoro è quella della tavola rotonda, con brevi interventi dei relatori seguiti dal dialogo tra i partecipanti.

Relatori
Sono stati invitati a partecipare:
Padre Ibrahim Alsabagh (Aleppo), Cesare Alzati (Milano), mons. Francesco Braschi (Milano), Adriano Dell’Asta (Milano), Chiara Dommarco (Mosca), Giorgio Paolucci (Milano), Giovanna Parravicini (Mosca), Artemij Saf’jan (Mosca), Padre Aleksandr Uminskij (Mosca), Padre Alexis Struve (Parigi), Padre Vladimir Zelinskij (Brescia)

Il Convegno è progettato in collaborazione con il partner russo Centro Culturale Pokrovskie vorota (Biblioteca dello Spirito) di Mosca, e con partner italiani: l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Biblioteca Ambrosiana di Milano, l’Associazione italiana centri culturali.
Parallelamente al lavoro in Italia, anche in Russia si svolgerà nel corso dell’anno presso varie sedi (avendo come punto di riferimento il Centro Culturale Pokrovskie vorota), un lavoro di approfondimento della tematica in oggetto.
La sessione conclusiva moscovita del Convegno è programmata nel giorno 12 dicembre 2019.

La partecipazione a tutti i momenti del Convegno è libera e gratuita fino a esaurimento dei posti disponibili