Milano: Le mie lettere sono fatte per essere bruciate



Secondo appuntamento del terzo anno degli appuntamenti “La poesia e la fontana”, la rassegna di poesia a teatro curata da Davide Rondoni e Laura Piazza. La fontana che è divenuta teatro, si fa spazio per incontri di poesia, conversazioni, brindisi, scoperte. Un percorso che il poeta e l’attrice affronteranno, accompagnati da un bicchiere di vino, insieme ad alcune delle più interessanti voci della poesia contemporanea.

Dopo la serata dedicata alla poesia russa e alla testimonianza di Giampiero Neri, il secondo appuntamento di questa nuova stagione de La poesia e la fontana è dedicato ai più celebri carteggi d’amore di poeti e scrittori, tra Ottocento e Novecento: da Keats a Kafka, a Pasternak, da Gozzano a Campana, a Pavese. Un percorso, pure leggero e sorprendente, nell’irragionevolezza e nel fervore, nell’immaginario costruito sulle parole e nei vuoti in cui, talvolta, si risolvono le presenze. L’incontro sarà, inoltre, occasione per ascoltare alcune poesie del nuovo libro di Davide Rondoni, uscito lo scorso mese per la collana dello Specchio Mondadori, La natura del bastardo. Ad introdurlo, un altro maestro della poesia contemporanea: Maurizio Cucchi.

Teatro Sala Fontana – Via Boltraffio, 21 – Milano
Tel. 0269015733 E-mail fontana.teatro@elsinor.net



Data

Lunedì 12 Dicembre 2016 ore 19:30

Luogo

Teatro Sala Fontana, via Boltraffio 21, Milano